Al via la produzione di memorie GDDR6 da parte di Samsung

E’ iniziata la produzione in massa delle nuove memorie GDDR6 da parte di Samsung, una delle aziende coinvolte in questo nuovo standard che troverà presumibilmente spazio di adozione con le prossime generazioni di schede video top di gamma di AMD e NVIDIA.

I nuovi moduli memoria verranno proposti con densità di 16 Gbit, quindi 2 Gbytes di capacità per ogni modulo memoria: in una tipica configurazione di scheda video a 8 chip memoria e bus da 256bit di ampiezza questo corrisponde ad una bandwidth massima di 576 Gbytes al secondo, grazie al transfer rate per ogni pin che è dichiarato essere pari a 18 Gbps.

Qualora si opti per una configurazione con bus memoria da 384bit di ampiezza, tipica per le configurazioni di fascia più alta, la risultante sarebbe quella di una dotazione di 24 Gbytes per una bandwidth pari a 864 Gbytes al secondo.

Nel confronto con lo standard HBM2 le nuove memorie GDDR6 promettono valori di bandwidth addirittura superiori, anche se questo viene offerto a scapito delle dimensioni complessive della scheda oltre che del consumo totale: entrambi i parametri sono inferiori con le proposte High Bandwidth Memory 2.

Lo standard GDDR6 proposto da Samsung opera ad una tensione di alimentazione di 1.35V: si tratta di un valore inferiore a quello di 1.55V tipicamente adottato per le memorie GDDR5X top di gamma utilizzate dalle schede video di vertice di NVIDIA. Questo ha ovviamente ripercussioni sui consumi, che non saranno pari a quelli delle soluzioni HBM2 ma sicuramente inferiori a configurazioni GDDR5X.

fonte: hwupgrade.it